Gestapo per Lacan, alla lettera

Le straordinarie parole di Suzanne Hommel raccontano un intervento di Lacan nel corso di una seduta con lui, nel 1974. Testimoniano in modo eccelso la clinica cui Lacan si atteneva. Qui è il gioco del significante, la sua materialità acustica, a scriversi sulla carne, alla lettera. Ma l’ascolto di Lacan sa restituire un altro senso alla carne, al corpo, alla pelle. L’inconscio talvolta è a fior di pelle. Dal significante Gestapo ritorna per via acustica un geste à peau : un gesto a pelle, un gesto sulla pelle, un gesto-pelle… La testimonianza è tratta dal film di Gérard Miller “Rendez-vous chez Lacan” (2011).

Condivi su
FacebooktwitterFacebooktwitter