Joyce glossografo

Questione del padre e costruzione della lingua, tra glossolalia e profezia

di Gérard Pommier

Nel suo ultimo libro Finnegans Wake, Joyce utilizza un procedimento letterario che evoca la glossolalia. In primo luogo ricorderò rapidamente che cos’è la glossolalia: in preda a forze spirituali, qualcuno si mette a parlare, a gridare in una lingua inesistente.

(altro…)